10 June 2015

Una cucina a libera installazione handmade

Cucina a libera installazione faidate
Dopo una lunga assenza, giustificata dal fatto che sto lavorando in ogni momento libero alla nuova casa.. (Sono alle prese con l'intonaco a calce) finalmente arrivato il momento di mostrarvi la mia cucina a libera installazione handmade..
Vi ho già accennato innumerevoli volte del fatto che vorrei realizzare da sola la mia cucina ed eccone la prima parte, molto simile alle basi viste QUI'.

Ho deciso di realizzarla da sola invece di acquistare un modulo già fatto per due motivi fondamentali..
Il primo è che la volevo grigia, con i piedini a cipolla e col piano in legno lamellare ( anche se purtroppo una volta inserito il piano a induzione di legno rimane ben poco..) e volevo provare a concretizzare da sola la cucina che avevo immaginato.
Il secondo è che avevo bisogno del cassetto sopra il forno e non sotto..
Cosciente del fatto che il forno più è basso e più è scomodo.. ma siccome quello sarà quasi sicuramente l'UNICO cassetto della mia futura micro cucina era fondamentale fosse sotto il piano cottura per poterci inserire utensili e posate.

Il legno l'ho acquistato in una falegnameria dove hanno tagliato i pezzi secondo le misure del mio progetto, si tratta di MULTISTRATO MARINO di 2cm di spessore. Molto più resistente del truciolato, è il tipo di legno più usato per la realizzazione di cucine in finta muratura. Il legno massello non è molto consigliato per le realizzazioni delle strutture anche perché più suscettibile all'umidità.

Cucina a libera installazione faidate

I piedini a cipolla in faggio e il frontale del cassetto in rovere oltre a un kit di tazze per il trapano utilizzate per forare la base e inserire i piedini che poi ho anche incollato con colla vinilica e inchiodato.. mi piace abbondare! ;) sono stati acquistati su internet.

Le tazze mi saranno necessarie anche per forare gli sportelli degli altri moduli della cucina e inserire così le cerniere a scomparsa. Ma il resto della cucina la realizzerò sul posto una volta trasferita. Questa parte invece era fondamentale da subito per sopravvivere!

Il legno della struttura è stato anch'esso incollato, avvitato e in alcuni punti ho pure inserito ganci a L e viti per dare ancora più stabilità. Per comporlo mi sono fatta aiutare da mio marito perché è bene essere almeno in due, uno che regge e l'altro avvita o inchioda..
E in due ore la struttura era pronta.

L'interno del cassetto l'ho acquistato a IKEA, è quello MAXIMERA ammortizzato, e vi ho già inserito per sicurezza il fermo-bambino.. visto che ci terrò anche i coltelli.
A Ikea ho acquistato anche il top della cucina in legno lamellare massiccio di betulla HAMMARP. Me n'è avanzato un bel pezzo con cui realizzerò il mobile lavabo per il bagno già workinprogress.

Cucina a libera installazione faidate

L'ho trattato con l'olio che mio padre utilizza per fare il vino, seguendo i preziosi consigli di Francesca visto che un top cucina è a contatto con gli alimenti e necessità di prodotti specifici e non cere qualsiasi.. infatti per il resto del top su cui appoggerò alimenti per essere cucinati oltre all'olio comprerò e stenderò la sua cera all'acqua.
Su questa parte del piano però ho deciso di passare una mano leggera di impregnante trasparente pensando che comunque il cibo lì ci sarebbe finito per sbaglio.. come olio, sughi.. e destinato poi ad essere pulito.

Invece la maniglia a conchiglia argento satinato, ferramenta e tutte le parti di rifinitura come i listelli stondati e i frontalini verticali le ho acquistate a Leroy Merlin, come lo smalto all'acqua satinato e realizzato a tintometro che ho utilizzato come base per realizzare la pittura di cui vi ho parlato QUI'.

Cucina a libera installazione faidate

Il frontale del cassetto in rovere è stato più volte spazzolato con la spazzola metallica.
Ho steso due mani scartando con la carta leggera tra una mano e l'altra e poi rifinito con due passate leggere di flatting all'acqua. In alcuni punti ho creato un po' di effetto shabby leggero per dare il senso del colore usurato dal tempo.

Insomma non sarà l'ultimo modello di una cucina di marca.. ma io la A-D-O-R-O, perché rispecchia appieno le necessità della mia cucina e dei miei gusti ed è handmade e lowcost..

A presto,
ETICHETTE La mia nuova casa , Cucine - Kitchens , Fai da te

35 comments :

  1. Ma sei stata bravissima!!! Io con la cucina sono ancora in alto mare, c'è una scala a chiocciola nel cucinino. Scala che vorremmo modificare perché scomoda... E finché non capiamo bene come sarà la prossima e che spazi occuperà, non potremo proseguire con la cucina... Non vedo l'ora però!!!

    Maira

    ReplyDelete
    Replies
    1. AH non parlarmi di scale! Sto progettando la mia in legno che dovrà pure essere "contenitiva" e sto diventando pazza....Un bacione

      Delete
  2. Bravissima! Stai creando una cucina incantevole, con molto gusto.
    Bacioni
    Alessandra

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Alessandra! Vedremo cosa ne verrà fuori nel complesso.. Un abbraccio

      Delete
  3. Mi fai paura...sembri figlia /nipote/pronipote di carpentiere...
    Leggere il tuo post, è stato come sentire parlare mio padre, falegname.
    Lui parla come te, io mi limito ad annuire magari senza capirci granchè, tanto mi fido e basta.
    E' bellissimo saper fare da sè già qualcosa, ma pezzi della cucina, è meraviglioso!
    Brava!!!!!!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Hihihi spesso vedo gente intorno a me annuire ;) Un abbraccio

      Delete
  4. Wow complimenti, sei bravissima, stai creando una meraviglia.

    ReplyDelete
  5. Sei molto brava e determinata! Io già avrei buttato la spugna da un bel pezzo! Complimenti e ora sono curiosa di vedere il risultato!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie! hihihi in effetti i momenti in cui ho pensato di mollare ci sono stati ma.. barcollo ma non mollo! Silvia

      Delete
  6. ...silvia sono senza parole per il lavorone che stai facendo....sarai soddisfattissima :)
    ti abbraccio e non vedo l'ora di vedere tutta la casa finita!!
    un bacio
    stefy

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie Stefy.. anch'io non vedo l'ora di finirlaaa un abbraccio

      Delete
  7. bravissima!!!un lavorone ma immagino la tua soddisfazione

    ReplyDelete
    Replies
    1. Si TANTA! ❤️ Copio la pubblicità di Leroy dicendo 'è più di una cucina se fatta da te', un saluto

      Delete
  8. un lavorone davvero!!! hai tutta la mia ammirazione! Lory

    ReplyDelete
  9. Silvia mia ma qui siamo entrati nel regno delle fate..
    Io non ho mai visto delle mani d'oro come le tue e che fantasia. Tutto programmato, tutto modellato, con dei risultati hand-made eccezionali. E poi parlo io che adoro le cose rustiche , non in serie..Casa tua deve essere una delizia per gli occhi!
    Mi sono iscritta con infinito piacere , anche se con la mia fretta riesco solo a combinare
    guai...
    Felice se vorrai contraccambiare..
    Un abbraccio serale e grazie!
    http://rockmusicspace.blogspot.it/

    ReplyDelete
  10. Ciao Silvia, grazie del tuo commento ti ho appena risposto.
    Che dire ogni volta che guardo il tuo blog e i tuoi post, rimango sempre a bocca aperta!!! COMPLIMENTI ma fai tutto da sola??? taglio legno, mobili e pittura??? Caspita...sei proprio brava.
    Grazie ancora ...a presto, un cordiale saluto..da Carmen

    ReplyDelete
    Replies
    1. Si si ormai la mia collezione di seghe è completa! Grazie di cuore, un saluto

      Delete
  11. amo trappolare con chiodi martello e viti...e sono rimasta incantata ad ammirare questo tuo lavoro....fantastico.glo

    ReplyDelete
  12. Silvia! Complimenti per il gusto e per la manualità. Ti stai costruendo un delizioso nido. Brava ♥

    ReplyDelete
  13. Hola! Te he conocido por la Linky Party de Lola Godoy.
    No conocía tu blog y me ha encantado todo lo que haces. Es precioso y parecen tan sencillo!
    Te sigo por Google Friends Connect :)
    Yo también tengo un blog, http://encasadeoly.blogspot.com.es/, por si te apetece visitarme, y si te gusta, seguirme :)
    Un saludo!!

    ReplyDelete
  14. come vorrei poter essere vicina a te e vederti realizzare queste meraviglie!
    bravissima, continua cosi!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma grazie Marzia! puoi sempre passare a trovarmi :) Un saluto

      Delete
  15. Wow caspita non ho parole!! Hai fatto un lavorone e pensato tutto alla perfezione, complimenti! Non vedo l'ora di vedere cosa combini con il resto, e il risultato con il forno incassato :)
    Baci!

    ReplyDelete
  16. Complimenti, sta venendo benissimo, aspetto di vederla finita! Un abbraccio e buon lavoro

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie! Vorrei fosse già finita credimi.. un saluto

      Delete

Grazie per avermi regalato un tuo pensiero ❤
{Silvia}

...............................................
Non aggiungere link o il commento verrà rimosso.
Se sei un utente Anonimo mandami una Mail col form in fondo.